Giovani italiani in cammino verso Roma

Domani l'inizio del pellegrinaggio della Metropolia di Napoli

"Anche attraverso il cammino di questo Sinodo, io e i miei fratelli Vescovi vogliamo diventare ancor più «collaboratori della vostra gioia» (2 Cor 1,24)". 

Così scriveva papa Francesco nella lettera indirizzata ai giovani del mondo, con la quale annunciava loro la convocazione della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi, dedicata al tema "Giovani, fede e discernimento vocazionale", che si celebrerà dal 3 al 28 ottobre.

Un evento atteso con gioia e che sarà anticipato, l'11 e il 12 agosto, dall'incontro, a Roma, tra il Santo Padre e i giovani delle diocesi italiane che, dalle sedi delle Chiede locali di appartenenza, raggiungeranno la Cattedra di Pietro, in pellegrinaggio.

Ogni diocesi ha organizzato un cammino attraveso i luoghi della fede del proprio territorio.

 

La Metropolia di Napoli, e quindi anche la diocesi di Nola, inizierà il proprio viaggio da Maddaloni, per raggiungere Pozzuoli.

 

 

Da Nola partiranno per Roma 116 giovani, venticinque dei quali prenderanno parte al pellegrinaggio verso Pozzuoli. 

 

"Si tratta di un momento di forte comunione tra le chiese locali, che insieme cammineranno ma che insieme hanno anche preparto il pellegrinaggio - ha detto don Mariano Amato, direttore dellìUfficio per la Pastorale giovanile di Nola -. C'è tanto entusiasmo: ci mettiamo in cammino per tutti i giovani del mondo". 

Lo scorso 27 luglio il vescovo Francesco ha incontrato i giovani pellegrini e ha augurato loro buon cammino.

 

 


« Torna all'elenco