Avvenire e Sovvenire visitano la seconda zona

Si svolgerà a Brusciano presso la parrocchia San Sebastiano Martire

Sabato 17 novembre, alle 18.30, presso la parrocchia San Sebastiano di Brusciano, si svolgerà la seconda delle tre Giornate del Sovvenire e dell'Avvenire, promosse dall' Ufficio per le Comunicazioni sociali  (Ucs), in collaborazione con il Servizio diocesano per la promozione del sostegno economico alla Chiesa, ha promosso tre giornate dell’Avvenire e del "sovvenire" unite dal titolo Sguardi dal Campanile. Il #sovvenire di un paesaggio per la tutela dell’#avvenire comune.

Il primo incontro si è svolto a fine settembre, presso il Seminariovescovile di Nola. Mimmo Muolo dell’Avvenire e Stefano Gasseri del Servizio Promozione CEI (in foto con Muolo) si sono confrontati sull’importanza di essere sostegno per la propria comunità impegnandosi per una comunione che sia in grado di generare corresponsabilità, perequazione, solidarietà, trasparenza e libertà.

Sabato 17 novembre, sarà invece il giornalista di Avvenire Toni Mira a dialogare con Gasseri sulla responsabilità nella conservazione di uno sguardo di fede sul territorio.

Lo sguardo di fede è uno sguardo altro, che non va perso. Serve impegno per conservare i campanili «perché - ha sottolineato il Vescovo di Nola, Francesco Marino - possano continuare a svolgere il ruolo di sentinelle del territorio, a indicare il cielo all’uomo, a educare lo sguardo alla bellezza e il cuore alla sua tutela».  Per ribadirlo con forza si è voluto rilanciare il tema della mostra promossa dall’Azione cattolica diocesana lo scorso giugno, intitolata appunto Sguardi dal campanile, realizzando per ogni zona pastorale - con la maestria e competenza dell’associazione Meridies e di proDUCKtion di Rosario Spanò - un video e una piccola esposizione fotografica. Le immagini prese da alcuni campanili hanno permesso di contemplare bellezze rare e purtroppo portatrici di ferite profonde, di notare le risorse ancora utilizzabili per valorizzare i territori e gli errori commessi in passato nel tentativo di farlo, di cogliere il paesaggio attraverso le tracce della storia scritta dalla natura e dell’uomo: tracce queste ultime non sempre rispettose dell’ambiente, nella cui tutela è fortemente impegnata Legambiente, terzo partner dell’iniziativa. 

 

 

Le Giornata sono l'occasione per mettere in evidenza la preziosità di risorse quali Avvenire e il mensile diocesano InDialogo che da quasi tre anni esce in Campania - con una diffusione di 9.000 copie - come dorso del quotidiano dei cattolici italiani. Ma anche per presentare una brochure con l’elenco delle opere realizzate grazie all’8xmille alla Chiesa cattolica e i contatti del "sovvenire" e dell’Ucs diocesani: «Un’educazione dello sguardo - si legge nella presentazione - richiede impegno nella conoscenza. Per comprendere l’importanza del sostegno economico alla Chiesa cattolica è necessario conoscere le opere che con tale strumento si fanno nascere e crescere nel tempo. Per comprendere l’importanza di una voce quale quella del giornale diocesano è necessario leggere quanto pubblicato».

 


« Torna all'elenco